Ti seguo ogni notte – Luca Bianchini

 

…Roger, una notte, incontra per caso una ragazza misteriosa, che gli farà perdere la testa e con la quale avrà un rapporto sessuale. Lei non gli dirà il suo nome e gli chiederà di chiamarla come preferisce, e lui la chiamerà Stella. La sua stella, la donna di cui si è innamorato follemente, fino ad esserne quasi ossessionato. Al momento di separarsi Stella gli confesserà che l’indomani mattina ci sarà il suo matrimonio. A Roger crollerà il mondo addosso, e la scoperta di questa notizia non farà che alimentare la sua ossessione per Stella…

La custode del miele e delle api – Cristina Caboni

 

…L’amore è il tema principale, ma non solo quello romantico, bensì anche quello per se stessi, per la propria terra, per i ricordi da difendere e per i propri sogni.
Lo stile è elegante e caratterizzato da un lessico ricercato con pochi dialoghi e una prevalenza di descrizioni. Vengono ricercate accuratamente le parole creando molti richiami olfattivi e visivi che fanno viaggiare il lettore sia con la fantasia sia con i sensi, riuscendo a fargli sentire, ad esempio, il profumo del pane fatto in casa appena sfornato… 

Le parole perdute di Amelia Lynd – Nicola Gardini

 

…Ci troviamo a Milano all’inizio degli anni ’70, dove molte famiglie di emigranti del sud convivono con famiglie di ceto medio-basso del nord in grandi palazzi, molto spesso vigilati dalle figure dei portinai. 

Ed è proprio una portinaia, o meglio dire custode come lei stessa si definisce, con la sua famiglia, ad essere il centro attorno a cui ruota questa storia…

Opplero storia di un salto – Alessandro Bergonzoni

 

…Spesso viene definito un giocoliere delle parole, e mai cosa fu più esatta. Bergonzoni ha un dono, unico forse, sicuramente rarissimo, sa giocare con le parole in maniera sublime, le prende, le gira, le volta e le rivolta, e loro, le parole, si lasciano addomesticare da lui come delle tigri feroci trasformate dalla sua penna in teneri gattini…

error: Content is protected !!