Chi è laurArt?

Laura Panzera, conosciuta con lo pseudonimo laurArt, nasce a Lugano il 19 Luglio 1976, inizia a dipingere professionalmente nel 1997 dopo una formazione in una scuola d’Arte Svizzera. 

Durante il suo percorso ha potuto avere la fortuna di conoscere ed essere seguita da alcuni famosi artisti svizzeri, che l’hanno spronata e influenzata positivamente nella sua arte, uno tra questi il grande artista Leo Tami.   

laurArt non ama regole e imposizioni, ed è per una pittura libera, capace di toccare le anime nel profondo, una pittura che nasce dalla sua visione personale del mondo e dalle sue sensazioni più sottili.

Fortemente affascinata dal CentroAmerica, durante i suoi viaggi-studio, riporta sulle sue tele l’amore per questi luoghi e per questa cultura, mantenendo tuttavia uno stile personale e unico. La sua pittura si evolve e muta, come lo scorrere naturale della vita e del viaggio che ognuno di noi é destinato ad intraprendere, arrivando a sperimentare sempre nuove tecniche pittoriche seguendo il semplice richiamo della sua anima in modo da toccare e far vibrare le parti più profonde dell’osservatore.

Dal 2007 al 2016 è stata titolare della scuola d’Arte laurArt, cessando poi l’attività per problemi di salute. 

Attualmente vive e lavora nel suo atelier a Torricella (Svizzera). È fortemente attiva sul web con un sito personale, un canale di video tutorial su YouTube (di cui è partner), un blog d’arte ‘ArtCafè’, uno di recensioni di libri ‘BooksCafè’, un canale Instagram, due pagine Facebook, oltre naturalmente a Twitter e Linkedin. 

A metà 2019 ha inoltre aperto un nuovo canale su Telegram dove pubblica regolarmente contenuti vocali per i suoi iscritti e nel quale crede molto.

Hanno parlato e scritto di lei molte personalità e media, tra cui Eros Costantini † (giornalista ed opinionista), Leo Tami (artista), Matteo Luigi Piricò (filosofo e musicista), Luigi Mazzoleni (famoso critico d’arte e cinematografia italiano), solo per citarne alcuni, e svariati giornali italiani e svizzeri hanno pubblicato delle sue interviste.

Partecipa ed espone con regolarità, in Svizzera e all’estero, a concorsi ed eventi artistici ottenendo ottimi riscontri. È anche stata insignita del Diploma al merito dell’Organizzazione Parlamentare Europea per la cultura.

error: Content is protected !!